SIGMASOPHY

BENVENUTI NEL SITO UFFICIALE DELLA SIGMASOFIA


IL CARISMA

Sezione: Sigmasofia Io-somatica » Articoli
Data: 04/02/2013
Questo articolo č stato letto 733 volte
Autore: Nello Mangiameli
Argomenti correlati: -
Scegli la lingua
 
:: Versione Stampabile ::
 

 

IL CARISMA
Il termine carisma deriva dal greco charis e significa grazia, ma anche dono. In Sigmasofia i vissuti diretti ci evidenziano alcune specifiche caratteristiche differenti da quelle ordinarie. Abbiamo partecipato che più il ricercatore si forma a se stesso alla comprensione delle funzionalità psicosomatiche su base vissuta, e alle sue estensioni sovrasensibili, non locali, sempre su base vissuta, la facoltà denominata carisma si potenzia. Essendo la formazione a se stessi diversa per ognuno si evidenzia che tale facoltà è autopoietica, auto creata a proprio modo. Per questo il termine utilizzato in Sigmasofia è carisma autopoietico. Più progredisce nella consapevolezza di se stesso e più il ricercatore assume sicurezza ontologica. In questo senso carisma è conoscere la vita-autopoiesi o che muove in se stessi e nell’Universi di cui si è parte, questo mette nelle condizioni di esprimere grazia e di poter trasmettere doni ossia quanto consapevolizzato. Formandosi l’Io si rivela a se stesso e per questo motivo che è possibile parlare di rivelazione anche intuitiva.
Il carisma autopoietico si evidenzia quando l’Io che si è formato a se stesso assume di mettere a disposizione il dono che ha saputo raggiungere in modo che altri esseri umani altre parti-Universi possano procedere versoi quella consapevolizzazione. Il carisma autopoietico è sempre diretta emanazione del sovrasensibile realmente vissuto e consapevolizzato, non può tecnicamente nascere da funzionalità soltanto sensorio-percettive perché renderebbero ordinario il processo e disponibile alla consapevolezza di chiunque, invece si riferisce a forma di consapevolizzazione extraordinarie potenzialmente raggiungibili da ognuno ma, allo stato, sono soltanto pochi che assumeno tale formazione a se stessi da cui scaturirà carisma autopoietico.
IL carisma autopoietico se realmente raggiunto è sempre motivo di attrazione per l’Io-psichè non carismatico perché rappresenta un potenziale di consapevolezza raggiununto e quindi per estensione raggiungibile anche dall’Io-psichè che non lo veicola ma che in qualche modoi sente come parte di sé.
Il termine carismatico può essere attribuito soltanto a >Io-psichè che abbiano dimostrato a loro stessi di aver vissuto i principi attivi olistico-autopoietici sovrasensibili e non c’entra assolutamente nulla con leader riferibili a cariche socio-politiche scientifico filosofiche pre-costituite e senza il presupposto formastivo  indicato.  Tale formazione a se stessi se raggiunta potrà essere fatta ricadere a sostegno dell’azione3 sensibile.
L’autorità carismatica a differenza di Max weber non è fondata su alcuna devozione verso esseri umani considerati eccezionali, in quanto  ogni essere umano può potenzialmente formarsia sviluppare consapevolezza da cui si evidenzierà carisma. Di fatto assume autorità carismatica in conseguenza della formazione. Non si trattta di poteri sovrannaturali ma di consapevolezze effettivamente taggiunte dell’Universi di cui si è parte integrante si è quindi di fatto leader di quella consapevolezza.
L’autorità carismatica legittimata dal vissuto di fatto non può tecnicamente avere seguaci obbedienti in quanto tale evidenza dimostrerebbe l’assenza di reale autorità carismatica ma soltanto l’evidenza di una non adeguata formazione a se tsesso da parte di chi obbedisce…. Un essere umano così formato è leader di se stesso dell’Universi che ha consapevoleizzato e non adi altri
Il carisma autopoietico nascendo dal vissuto non può decadere in quanto l’esperienza raggiunta è indelebilmente parte integrante del campo coscienziale di chi l’ha raggiunta.
Il carisma autopoietico è quindi legato al riconoscimento vissuto dell’Universi parte sensibile e sovrasensibile, e questa consapevolezza è pre-dicotomia, pre-diualità quindi non si manifesta con aspetti positivi onegativi sotto forma di Cristo o di Hitler per intenderci) ma attraverso uno stato da cui è possibile generare ogni opposto complementare con qualsiasi valenza la lgestione sensibile e sovrasensibile conscia e inconscuia di tale stato è inscindibile dallo stato di carisma autopieitco.
Il carisma autopoietico sviluippa pregressivamente principi attivi di autodeterminazione realizzazione di auto guarigione rigenerazione omestatici di conoscenza è immerso nel qui ed ora ed è la remissione di ogni routinizzazione. O nascita di movimenti religiosi filosofici politici ecc. correlati.
Pagine:
INSERISCI COMMENTO
la ringraziamo se vorrą inviarci il suo giudizio utilizzando il form sottostante
Nome e Cognome:
Inserisca qui la sua E-mail:

Inserisca il codice numerico di cinque cifre visualizzato nell'immagine:

Sezioni disponibili:
[Antropologia/Etnologia] [Archeologia] [Arte] [Biologia] [Elettronica ed Informatica] [Essere umano ed eco-societa' olistico-autopoietica] [Esseri umani consapevoli] [Filosofia] [Fisica e Astrofisica] [Gioco, risata e sport] [Interviste e dialoghi] [Istruzione] [Media] [Medicina allopatica, omeopatice e naturale] [Natura ed ecologia] [Nello Mangiameli Opere] [Parapsicologia] [Politica ed Economia] [Psicologia Io-ontos-sophos-logia] [Religioni e spiritualita' Tradizioni ed esoterismo] [Sigmasofia artistica] [Sigmasofia autopoietica] [Sigmasofia autorig] [Sigmasofia bioetica] [Sigmasofia diz. Encic] [Sigmasofia Ecologica] [Sigmasofia Io-somatica] [Sigmasofia pedagogica] [Simbolismo] [Storia e Sociologia] [Suono, Danza, Musica e Canto] [Viaggi della conoscenza] [ » Ricerca articoli «]

I ricercatori che decideranno di utilizzare materiale Sigmasofia per pubblicarlo su altri siti web sono tenuti a citarne la fonte di provenienza nel seguente modo:

FONTE
"Associazione Sigmasofia®"
Nello Mangiameli-
www.sigmasophy.com