S.T.o.E.

Sigmasophy Theory oEverything®

di

Nello MANGIAMELI

  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z  
 
M.O.D. (Voce glossario)
Maieuta, Maieutica Sigmasofica (Voce glossario)
Maieutica anticondizionamento (Voce glossario)
Maieutica assistita dagli animali (Voce glossario)
Maieutica sigmasofica.
Mantra autopoietico (Voce glossario)
Materia autopoietica (Voce glossario)
Mathesis autopoietica (Voce glossario)
Matrimonio autopoietico (Voce glossario)
Mediazione Io-somato-autopoietica (Voce glossario)
Melodia autopoietica esistenziale (Voce glossario).
Messaggio autopoietico (Voce glossario)
Metabisogno autopoietico (Voce glosario)
Metanoia autopoietica (Voce glossario)
Modalità autopoietiche (Voce glossario)
Momento analitico autopoietico (Voce glossario).
Motivazione autopoietica (Voce glossario)
Multidimensionalità coscienziale autopoietica.
Mummificazione e insensibilità autopoietiche (Voce glossario)


Tatale Visite : 27590798
 

Inconscio acquisito collettivo (Voce glossario).

Nell’inconscio acquisito collettivo, troviamo i processi funzionali sensibili, creati dal campo morfo-atomico-coscienziale o inconscio autopoietico. Si tratta di archetipi sensibili, acquisiti, denominati genericamente alfa. I fondamentali sono cinque: l’archetipo campo istintivo-emozionale e aggredior, l’archetipo barriera sensibile e sovrasensibile, l’archetipo autocoscienza acquisita (Io-acquisito), l’archetipo funzione Ypsi (il n. 3 e il n. 4 trovano la loro funzionalità prevalente nell’inconscio individuale), l’archetipo acquisito spazio-tempo. Inoltre, troviamo somme, integrazioni di esperienze vissute dai diversi Io acquisiti, che hanno assunto intensità significative sul piano istintivo-emozionale e contenutistico. Queste costellazioni assumono vari aspetti e diverse forme. Sono dinamiche archetipiche acquisite, vive sempre e dovunque. Le ritroviamo in ogni coscienza, esattamente come il campo morfo-atomico-coscienziale, a cui sono collegate. Nelle profondità dell’inconscio acquisito, degli archetipi alfa, possono percepirsi immagini primigenie che li rappresentano. Ad esempio, le prime percezioni del mondo, di se stessi, che sono state realizzate dai primi corpi fisici formati, sono percezioni comuni, collettive, che troviamo registrate. Per approfondimenti, (V.) anche capitolo secondo, paragrafo L’inconscio acquisito -collettivo e individuale, pag. 188.

 
 
Questa voce è stata consultata 48186 volte