S.T.o.E.

Sigmasophy Theory oEverything®

di

Nello MANGIAMELI

  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z  
 
Identità autopoietica (Voce glossario)
Imitazione autopoietica (Voce glossario)
Immagini autopoietiche (Voce glossario)
Immagogia sigmasofica (Voce glossario)
Impermanenza autopoietica (Voce glossario)
Impulsi autopoietici (Voce glossario)
Inconscio acquisito collettivo (Voce glossario).
Inconscio acquisito individuale (Voce glossario)
Inconscio autopoietico o campo morfo-atomico-coscienziale.
Indifferenziazione autopoietica (Voce glossario)
Infallibilità autopoietica (Voce glossario)
Ingredienti autopoietici. (Voce glossario)
Insight intuitivo (Voce glossario)
Intelligenza autopoietica (Voce glossario)
Intenzionalità autopoietica (Voce glossario)
Interveniente autopoietico.
Io-cinesi autopoietica.
Io-ontos-sophos-logia sigmasofica (Voce glossario)
Ioplastie (Voce glossario)
Io-somatico-a (voce glossario)

Pagine:
Id-Io  [Io-Is] 


Tatale Visite : 25039686
 

Inconscio acquisito individuale (Voce glossario)

L’inconscio acquisito individuale è formato da tutti gli stati coscienziali, da tutte le esperienze memorizzate e dai processi funzionali che si sono formati, dal momento del concepimento in poi, dal tempo della formazione della cellula, di cui l’Io acquisito non è consapevole. L’inconscio acquisito si trova in stretta connessione, non separato dall’inconscio acquisito collettivo e autopoietico. Tra i contenuti dell’inconscio acquisito, oltre a quelli individuali, legati alla propria storia, ne esistono altri che hanno caratteristiche specifiche. Gli archetipi alfa dell’inconscio acquisito collettivo e individuale sono processi dinamici, stati coscienziali, contenuti nel funzionamento acquisito dell’Io dell’essere umano e riscontrabili nel funzionamento di ognuno. Nell’inconscio acquisito, troviamo tutti i significati-significanti applicati agli archetipi alfa: le esperienze acquisite. Per approfondimenti, (V.) anche capitolo secondo, paragrafo L’inconscio acquisito -collettivo e individuale, pag. 188.

 
 
Questa voce è stata consultata 44754 volte