S.T.o.E.

Sigmasophy Theory oEverything®

di

Nello MANGIAMELI

  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z  
 
ABBANDONARE (Voce D.E.)
ABBASSARE (voce D.E.)
ABERRAZIONE (voce D.E.)
ABILITA' (voce D.E.)
ABISSO (voce D.E.)
ABITUDINE (voce D.E.)
ABLAZIONE (Voce D.E.)
ABLUZIONE (Voce D.E.)
ABNEGAZIONE (Voce D.E.)
ABORTO SIGMASOFICO (Voce D.E.)
ABREAZIONE (D.E.)
ABULIA (D.E.)
ACACIA (D.E.)
ACCELERAZIONE (Voce D.E.)
ACCETTAZIONE (D. E.)
ADAMO ED EVA (D.E.)
ADATTAMENTO (D.E.)
A-DIMENSIONALITA' (D.E.)
ADOLESCENZA (D.E.)
ADULTISMO (D.E.)

Pagine:
AB-AD  [AF-AL] [AL-AM] [Am-AN] [AN-AP] [AP-AR] [AR-AT] [At-AU] [Au-Au] [Au-Az] [Az-li] 


Tatale Visite : 19379962
 

ACCELERAZIONE (Voce D.E.)

Si riscontra, quando l’Io acquisito varia, modifica la sua normale andatura nella ricerca di se stesso. Diviene meno dispersivo, riconosce il proprio orientamento nella vita determinando così un aumento di velocità nelle prese di consapevolezza, nei vissuti, in quanto non si disperde più nelle diverse identificazioni che, prima, attuava. Questa non dispersione nelle diverse identificazioni, per la Sigmasofia è l’accelerazione.
E’ un moto con velocità crescente, e si tiene conto dell’elemento sottile che l’immobilità vissuta, riconosciuta è parte integrante della presa di consapevolezza dell’accelerazione!
Ho assistito, in alcuni ricercatori ad un dato momento della loro formazione, ad un aumento impressionante della loro capacità di penetrazione, di vissuto, anticipando prese di consapevolezza che nella normalità dei casi è possibile riconoscere intorno ad una determinata età.
Ho potuto verificare, in alcuni casi, che, orientando l’Io acquisito verso la pratica di diversi vissuti giornalieri, quotidiani, somministrando stimoli, tecnologie coscienziali, pratiche di Ecologia Coscienziale Autopoietica ecc., alcuni ricercatori di vent’anni hanno avuto cambi impressionanti sul piano dell’autoconsapevolezza, come se producessero più ormoni, più aggredior.
L’accelerazione ha un picco elevatissimo, quando il ricercatore riesce a vivere i significati-significanti autopoietici della pulsione dell’aggredior a Risalire e, simultaneamente, a sentire la natura come parte integrante del proprio corpo.
L’accelerazione non è la fretta .

 
 
Questa voce è stata consultata 50957 volte