SIGMASOPHY

BENVENUTI NEL SITO UFFICIALE DELLA SIGMASOFIA

 

 

∑OPHY INTERNATIONAL NETWORK

Abbiamo raggiunto un punto significativo di formazione a se stessi: l’Universi-parte. I principi attivi olistico-autopoietici, finora raggiunti, sono sufficienti ad una nuova fase di evoluzione Io-somato-autopoietica (scientifica, filosofica, coscienziale, ecologica, artistica e d’avanguardia). L’Universi-parte, noi stessi, è un sistema interagente, basato sull’autoconsapevolezza, da cui estrapolare informazioni, processo fruibile da chiunque.
La formazione a noi stessi che ora dobbiamo affrontare è quella della consapevolezza da parte di un numero sempre maggiore di Io acquisiti della propria scaturigine autopoietica, non locale, l’unica che dal tempo autopoietico in cui opera può produrre insights intuitivi e sincronici, utili ad orientare il futuro dell’Universi-parte.
La formazione continua deciderà l’orientamento dell’autonomia fusionale autopoietica e, quindi, la linea del destino dell’Universi-parte, a creare l’essere umano e la società che inglobano principi attivi autopoietici, olistici, ecumenici, potenziando così di autoconsapevolezza, l’intelligent design dell’Universi-parte noi stessi.
Sul piano dell’autoconsapevolezza, l’Universi-parte, noi stessi, è incompleto. E’ necessario approfondire la formazione, in modo da porre in remissione lo stato identificativo nel solo sensibile:
la discrasia prevalente dell’Io-psyché.
L’essere umano e l’eco- società autopoietici: espressione della formazione a se stessi, in cui gli ostacolatori al naturale fluire autopoietico, attraverso il vissuto diretto, siano posti in remissione.
Ogni essere umano, ogni ente o organizzazione pubblica e privata è parte di questo processo di
autoformazione, verso l’evidenziazione della società olistico-autopoietica.
Il ∑ophy International Project ha lo scopo di riunire in un unico campo di autoconsapevolezza ogni autocoscienza acquisita che richieda a se stessa di formarsi. Ci rivolgiamo all’autocoscienza acquisita dell’Universi-parte, in cui ognuno individua i propri significati-significanti. Lo scopo è potenziare tale danza autopoietica che partecipa-osserva e diviene consapevole di se stessa, unica condizione necessaria a generare le transmutazioni utili a strutturare sempre più l’essere umano e l’eco-società autopoietici
I dati sullo stato del Pianeta, divulgati dalle Nazioni Unite, dal World Watch Institute e da altri enti, denuncianti il malessere e l’inconsapevolezza dell’Io-psychè, che aggredisce se stesso, la propria ecologia; o, all’opposto, i dati sull’aumento della popolazione umana, di associazioni che si occupano di ecologia e sostenibilità, di pace, di economia etica, di ricerca olistica spirituale (…), ci inducono a partecipare-osservare che la formazione a se stessi deve ancora potenziarsi, evolvere, per transmutare tali orientamenti. Il fatto che tutto sia atomicamente e coscienzialmente legato ci induce a vivere che entrambe le azioni, per intero, appartengono all’Io di ognuno.
Tale condizione, appartenente ad un unico essere, l’Universi-parte, si manifesta nel sensibile attraverso dicotomie e frammentazioni, che poggiano sugli stessi principi unitari sensibili e sovrasensibili, locali e non locali. Non è questione di essere creativo culturale o non esserlo, quanto di prendere consapevolezza delle implicazioni che l’unità che sottende alle diversità non ci autorizza a parlare di nuova cultura: ogni stato coscienziale dell’Universi-parte è il nostro stesso stato coscienziale.
Il degrado o l’evoluzione costruttiva del pianeta, dell’Universi, non sono scindibili, ed interagire su questo dipende dalla formazione a se stessi. Lo stato di non consapevolezza sembra essere prevalente: da questa motivazione e riflessione di fondo, nasce il ∑ophy International Project, struttura che si muove in modo organico e con i principi attivi di un’intenzionalità di apertura di comunicazione e di sinergia che, paradossalmente, già per intero ci appartiene, ma di cui a volte non siamo consapevoli.
∑ophy International Project è la formazione allo stato di interazione, di interconnessione
dell’Io acquisito con qualunque altro Io.
La formazione proposta consiste, tra l’altro, nel vissuto che si è parte di un grande processo dinamico globale, che include qualunque stato coscienziale producibile (che sia interpretato come positivo o come negativo). Tale consapevolezza ha un enorme importanza nella transmutazione di se stessi, processo che attiverà nuovi orientamenti e la nascita di un nuovo paradigma autopoietico.
Il ∑ophy International Project and network è formazione alla creazione dello stato di Entanglement Coscienziale Autopoietico: stato di riferimento che potenzialmente potrà far nascere contributi significativi alla costruzione della Sigmasophy Theory of Everything ( in cui Sigmasophy non si riferisce alla Sigmasofia, bensì allo stato coscienziale Io-somato-autopoietico, da cui si evidenzia ogni Io acquisito). La condizione E.C.A., parte integrante dello stato coscienziale Sigmasofia, ha già, per intero, una dimensione Universale transfinita: la formazione proposta è volta a prendere consapevolezza di una dinamica che già per intero ci appartiene.
Il ∑ophy International Project e Network è strumento dell’autotransmutazione e la forza dell’Io acquisito che lo assumerà contribuirà a tale orientamento, fino al raggiungimento di autoconsapevolezze estese, capaci di innescare nella coscienza e nel pianeta Terra una civiltà autopoietica.
Il ∑ophy International Project si prefigge, quindi, di formare ad uno stato di autoconsapevolezza esteso, autopoietico, una potente forza naturale che assuma i cambiamenti di paradigma sociale, economico-politico, ambientale, scientifico, artistico. Tale autocoscienza autopoietica determinerà la transmutazione verso l’essere umano e l’eco-società autopoietici. L’Associazione Sigmasofia sarà il garante bios-etico nazionale ed internazionale.
Potenzialmente, attraverso la rete di internet, potrà estendersi, come facilitatore degli incontri pratici formativi, all’intero Pianeta.
Con una semplice iscrizione, si entra nell’intenzionalità autoformativa a se stessi. Tale operazione è sostenuta dalla Casa editrice Poiesis che distribuisce i propri testi e una rivista, sia attraverso internet che con edizioni cartacee, su cui potranno essere descritte le prese di consapevolezza, conseguenti alla formazione vissuta a se stessi, realizzata al di fuori del piano intellettuale.
Per partecipare, è necessario iscriversi. Si potrà così fruire dei servizi, in particolare della S.T.o.E. (Sigmasophy Theory of Everything) che segue il percorso formativo, realizzato dalla Sigmasofia e quello realizzato dai ricercatori in formazione: è necessario integrare le conoscenze vissute, edificate nel mondo, e che hanno dato prova di efficacia.
Si tratta di una visione unitaria che riunisce scienza e coscienza, filosofia, arte e autoconsapevolezza d’avanguardia, in cui il DNA comune è quello delle funzionalità autopoietiche, a cui ci si forma.
La S.T.o.E partecipa l’intelligent design autopoietico degli Universi-parte che osserva e riconosce se stesso, al fine di potenziare l’autoconsapevolezza dell’Io acquisito dell’essere umano.
Il ∑ophy International Project e Network: per determinare la transmutazione epocale dell’autocoscienza da una condizione di identificazione nel solo acquisito, frammentazione, scissione di fondo che ha diviso l’Io acquisito di ogni civiltà, nazione, razza, cultura. Per questo, il vissuto diretto dell’unico corpo, dell’Universi-parte, è ciò che sana tale stato identificativo. Molte sperimentazioni dimostrano che il vissuto dello stato coscienziale di ECA e di Sigmasofia innesca una funzionalità totale del cervello e del sistema nervoso che si estende nella non località transfinita, riconoscendola e intuendola. La percezione autopoietica unitaria che ne scaturisce reintegra l’opera sensibile e sovrasensibile umana.
L’autoconsapevolezza, conquistata attraverso la formazione, coincide con quanto dell’Universi-parte transfiniti siamo tecnicamente in grado di riconoscere.
Così, si evidenzia la S.T.o.E. di grande utilità autorealizzativa, autorigenerativa e conoscitiva che integra le produzioni dell’Io acquisito dell’umanità in un unico processo funzionale e tecnologico.
La S.T.o.E. diventerà un DVD-manifesto che circolerà gratuitamente su internet, allo scopo di stimolare la formazione a se stessi e a collaborare con tale orientamento.
Il ∑ophy International Project propone tecnologie scientifiche e coscienziali sulle potenzialità dell’Io acquisito, in modo che possa entrare nello stato ECA, di Olospresenza, di Sigmasofia, partecipando-osservando il funzionamento integrale del cervello locale, delle componenti non locali oltre alla profonda efficacia auto-rigenerativa che ne nasce. Nello stato coscienziale Sigmasofia, si ottiene il massimo finora raggiunto di funzionalità integrale, tendente ad intuire la transfinitezza dell’Universi-parte.
Il ∑ophy International Network è un progetto formativo personale, professionale, scientifico, filosofico, artistico e d'avanguardia, unico nel suo genere. Intende trovare il punto d’incontro, la danza autopoietica tra esseri umani, orientati alla bios-etica autopoietica Sigmasofica, alla sostenibilità, al potenziamento degli inalienabili diritti-doveri di
autodeterminazione-realizzazione, autorigenerazione-guarigione, di conoscenza.
∑ophy International Network è la rete autopoietica di base, per trovare il punto d’incontro tra tutti gli esseri umani, gruppi, associazioni, istituzioni che operino alla costituzione dell’essere umano e della Eco-società autopoietici, al fine di potenziare l’azione autopoietica, olistica che, attraverso il vissuto diretto, ha saputo transmutare ogni identificazione, scissione, riduzionismo.
Il ∑ophy International Network si propone di essere il luogo del punto d’incontro, della danza autopoietica virtuale tra ogni etnia, cultura, via coscienziale. I principi attivi autopoietici, che lo compongono, orientano il vivente e si basano sui dati reali dello stato ecosistemico e sociale dell’Universi-parte, noi stessi, ispirandosi a vissuti e ad esperienze autopoietiche, comuni ad ogni autocoscienza.
Il ∑ophy International Network costituisce il portale della nuova cultura autopoietica dell’Universi-parte, e informerà ogni libero ricercatore sull’esistenza e le attività delle Palestre dell’autocoscienza internazionali, nazionali e locali, che operano, guidate dalla

 Sigmasophy Theory (and Practice) of Everiything.